La parata per il 14 luglio a Parigi con Macron e Trump. Il video

 

Oggi Donald Trump ha partecipato insieme al presidente francese Emmanuel Macron alla parata militare organizzata a Parigi per celebrare l’anniversario della presa della Bastiglia. Il presidente americano è ospite d’onore in Francia per celebrare anche il 100esimo anniversario del coinvolgimento degli Stati Uniti nella Prima guerra mondiale.

TRUMP E MACRON ALLA PRESA DELLA BASTIGLIA

Il senso della presenza di Trump a Parigi è tutto nell’incontro iniziale con la coppia presidenziale dell’Eliseo: quando Emmanuel Macron e consorte hanno accolto Trump e la First Lady, l’americano ha scherzato sullo stato di forma – “Ottimo!” – della Premier Damme, sorrisi, pacche sulle spalle, volti rilassati: alleati. La word cloud della trascrizione della conferenza stampa segna due parole su tutte: “Will” e “Together“. Un’altra immagine? “Fox and Friends”, il megafono della Casa Bianca, andava in diretta da Parigi con il titolo: “Macron e Putin trovano un terreno comune”.

L’invito di Macron, scriveva giovedì il Figaro, “è stato irresistibile” per l’americano. Il francese sa che l’isolamento in cui l’Europa sta cercando di mettere la Washington di Trump è un’occasione per Parigi – dall’altro lato Trump soffre, in casa l’amministrazione va a corrente confusa e non quadra sui provvedimenti importanti, le beghe politico-giudiziarie rallentano l’azione di governo, all’estero gode di scarso riconoscimento se non fosse che presiede la più grande potenza del mondo la cui economia corre ancora forte, sa che un aggancio europeo è necessario, e non può essere solo nell’uscente Londra, cerca altri porti. Parigi c’è, soprattutto perché il neopresidente francese ha cucinato una sorta di nazionalismo coperto da salsa progressista che piace sia a Washington che a Berlino (o Bruxelles, ormai quasi sinonimi). Nota: prima di cenare affacciati su Parigi dal tetto della Tour Eiffel con i Trumps, giovedì Macron ha pranzato con la Cancelliere tedesca Angela Merkel.

(Video Askanews)

ultima modifica: 2017-07-14T16:56:49+00:00 da Redazione

 

 

 

 

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: