Boldi, Calissano, Capuano e Lorenzin al Premio Aila “Progetto Donna” 2017. Foto di Pizzi

Si è tenuta sabato 25 novembre presso l’Auditorium Parco della Musica la cerimonia di consegna del Premio AILA “Progetto Donna” 2017, giunto alla sua XVI edizione.

Da anni l’AILA – la Fondazione presieduta da Francesco Bove – è impegnata nella lotta all’artrosi e all’osteoporosi: due patologie cronico-degenerative in crescita per il sensibile allungamento dell’età media della vita.

I premi di queste sedicesima edizione del Premio sono stati consegnati a Lella Golfo, Carla Vittoria Cacace, Lavinia Biagiotti, Monica Fornier, Annalisa Minetti, donne che, nella loro attività, si sono distinte in campo sociale a favore del genere femminile. Nel corso della serata, condotta da Eleonora Daniele – alla presenza di autorità del mondo scientifico, culturale, professionale e artistico – si sono succedute le esibizioni della “Sinfonietta” di Roma, diretta dal Maestro Stelvio Cipriani, che ha eseguito storiche musiche da film. A seguire, la stessa Orchestra ha affiancato il tradizionale concerto della “Affetti Collaterali Band” del prof. Bove, con la direzione del Maestro Danilo Minotti.

Tra gli ospiti, anche la ministra della Salute Beatrice Lorenzin. “L’osteoporosi – ha sottolineato la ministra – colpisce nel mondo milioni di persone con costi altissimi in termini di diminuzione della qualità di vita e di assistenza a causa delle fratture da fragilità che spesso questa malattia determina. È evidente che si tratta di una malattia nei confronti della quale bisogna promuovere nelle persone la consapevolezza sull’importanza della prevenzione. Significa che bisogna agire sui fattori di rischio modificabili, vale a dire sugli stili di vita, fin dalla più giovane età, quando viene costruito il tessuto osseo. Mi riferisco all’importanza di seguire un’alimentazione corretta, allo svolgere attività fisica regolare, al non fumare né abusare di alcol”.

Per Formiche.net era presente Umberto Pizzi. Ecco tutte le foto.

(c) Umberto Pizzi – Riproduzione riservata

ultima modifica: 2017-11-27T12:55:36+00:00 da Simona Sotgiu