Tutte le foto della sfilata delle nuove divise Alitalia osservate da Montezemolo

“Non sapete quanto ho faticato per avere la divisa rossa”, ha detto il presidente di Alitalia Luca Cordero di Montezemolo durante l’Alitalia Day che si è svolto oggi, mercoledì 18 maggio, al Nazionale Spazio Eventi di Roma. “La divisa è rossa per le hostess di bordo, verde per quelle di terra e – ha aggiunto Montezemolo – abbiamo cercato di renderla meno militaresca rispetto alla precedente”.

A 18 anni dall’ultimo restyling, la compagnia di bandiera, partner Ethiad Airways, ha così accompagnato l’avvio della nuova campagna di marketing com un rinnovo del guardaroba in rosso-verde firmato Ettore Bilotta.

Prima che sfilassero gli assistenti di volo – “veri dipendenti Alitalia”, ha sottolineato Montezemolo -, il vice presidente di Alitalia, James Hogan, si è soffermato sul break even previsto per il 2017: “Raggiungeremo gli obiettivi prefissati dal Piano Industriale annunciato ad agosto 2014. Arriveremo al punto di pareggio nel 2017 per poi mirare alla reddittività. Stiamo modificando il futuro verso la vittoria”. Ha proseguito poi l’amministratore delegato Cramer Ball, 48enne australiano definito dall’ex presidente della Ferrari “giovane ragazzo”: “Investiremo 400 milioni di euro in tutte le aree di intervento dal customer service all’IT, mirando ad essere i migliori. Abbiamo rinnovato 122 aerei e formato oltre 9 mila persone. L’obiettivo è la redditività, facendo leva anche sulle partnership”.

Ultimo invito di Montezemolo: “Andate ad Abu Dhabi, è bellissima. Se fate scalo lì fermatevi, vedrete che varrà la pena rimanerci almeno 3 giorni”.

(Foto: Sveva Biocca) 

ultima modifica: 2016-05-18T17:36:34+00:00 da Sveva Biocca

Click on a tab to select how you'd like to leave your comment

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>