Skip to main content

Terremoto in Cina

È destinato a salire il bilancio delle vittime del terremoto che oggi ha colpito la provincia del Sichuan, nell´ovest della Cina. Solo in quest’area, epicentro del sisma, il governo della Repubblica popolare ha parlato di 8.533 morti e almeno 10.000 feriti. Gli esperti parlano di una forte scossa di magnitudo 7,8 gradi della scala Richter. Nel distretto di Beichuan l’89% degli edifici è stato reso al suolo. Tra i palazzi andati distrutti anche l´ospedale di Dujiangyan. Le linee telefoniche sono interrotte da ore.
Intanto la notte è avanzata. L’oscurità rende ancora più difficile il recupero dei corpi e degli eventuali sopravvissuti. Non cessano le speranze per i 900 studenti di un liceo di Dujiangyan, e per i giovani studenti di numerose scuole medie ed elementari.
In Shifang il crollo di due impianti chimici ha sepolto vivi centinaia di lavoratori e ha causato la fuoriuscita di 80 tonnellate di ammoniaca.
×

Iscriviti alla newsletter