Skip to main content

Gb, accordo segreto di Blair per cedere Gibilterra a Spagna

L´allora premier britannico Tony Blair strinse un accordo segreto per concedere alla Spagna una sovranità congiunta su Gibilterra.
E´ quanto emerge – riporta il Mail on Sunday – dalle esplosive dichiarazioni di un ex ministro del partito laburista.
Peter Hain ha raccontato nelle sue memorie che fu raggiunta un´intesa con Madrid nel 2002 per mettere fine ai trecento anni di controllo di Londra su questo avamposto strategico. Lui e Blair erano entrambi pronti a non prestare la minima attenzione al popolo di Gibilterra per raggiungere il loro scopo e ha definito “sprezzante” l´atteggiamento dell´allora premier britannico verso gli abitanti.
 
L´ex ministro per l´Europa ha rivelato che Blair accettò l´accordo perché voleva assicurarsi il sostegno del governo spagnolo – all´epoca guidato da José Maria Aznar – per aiutare la Gran Bretagna a contrastare Francia e Germania nei negoziati dell´Unione Europea. L´accordo fu accantonato soltanto quando gli “integralisti” del governo di Madrid – che volevano soltanto una piena sovranità – misero il veto.
 
 
×

Iscriviti alla newsletter