Il generale americano che comandò l’operazione Desert Storm nel 1991, Norman Schwarzkopf, è morto a Tampa, in Florida, all’età di 78 anni.

Diventato un eroe americano con il nome di “Stormin Normam”, Schwarzkopf aveva guidato contro l’Iraq di Saddam Hussein circa 425.000 soldati americani e 118.000 militari alleati, decimando la macchina militare dell’ex Presidente iracheno e riportando perdite minime.

“Abbiamo perso un autentico americano”, ha commentato la Casa Bianca. Ma è stato l’ex Presidente americano George H. W. Bush, da giorni in terapia intensiva in Texas, a commentare per primo la notizia, esprimendo le sue condoglianze per la perdita dell’uomo che lui chiamò al comando della coalizione internazionale: “Io e Barbara piangiamo la perdita di un vero patriota americano e uno dei grandi leader militari della sua generazione”.

Condividi tramite