Il Brasile si doterà di una forza militare per contrastare eventuali attacchi informatici al Paese durante i Mondiali di calcio del 2014 e le Olimpiadi del 2016. È quanto si legge in un decreto ufficiale pubblicato ieri.

Una fonte ha precisato alla France Presse che il Sistema nazionale di difesa cibernetica dipenderà dall’esercito e si inscrive in una strategia di difesa dagli attacchi informatici definita dal ministero della Difesa.

L’iniziativa mira a “garantire l’uso del cyberspazio, impedendo o rendendo difficile il suo utilizzo contro gli interessi del Paese”, secondo il decreto ufficiale. Questa politica è stato definita per affrontare “i grandi eventi internazionali dei prossimi anni” in Brasile, ha aggiunto la fonte.

Condividi tramite