Kate Middleton, moglie del principe Willliam ha compiuto 31 anni lo scorso 9 gennaio e la regina Elisabetta II le ha fatto un regalo inusuale. La sovrana d’Inghilterra ha disposto che la prole del figlio maggiore del principe di Galles (Carlo) godrà del titolo e dell’attributo di altezza reale e con la dignità titolare di principe o principessa che farà da prefisso ai loro nomi di battesimo.

Grazie a questa decisione, che la sovrana ha la facoltà di prendere senza consultare il parlamento, la regina consentirà alla figlia che potrebbe nascere dalla coppia formata da William e Kate di beneficiare del titolo di sua altezza reale e non soltanto dell’appellativo di Lady. Elisabetta II ha così modificato il “regolamento” scritto da suo nonno Giorgio V nel 1917 in base al quale il titolo era stato limitato ai soli figli del sovrano, ai loro figli maschi e unicamente al primogenito del principe di Galles.

Una simile modifica era già stata apportata da Giorgio VI quando aveva disposto che i figli di Elisabetta II sarebbero stati principi e principesse anche se nati da un erede di sesso femminile.

Condividi tramite