“Plaudo all’iniziativa B Futura e al suo veloce sviluppo registrato negli ultimi mesi. Lo sport è una risorsa per il Paese, un vero e proprio motore di rilancio. In attesa che venga rivisitato il disegno di legge sugli stadi (seguito alla Camera dal parlamentare del FLI Claudio Barbaro) questa piattaforma infrastrutturale studiata dalla Lega serie B può rispondere, in modo concreto, al problema stadi delle 22 società della Lega Serie B. Inoltre il recente incontro tra il presidente Andrea Abodi e il Ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera è prodromico alla chiusura positiva del primo modulo: “Analisi del contesto e studio di fattibilità”. Il fatto che sei club e le rispettive amministrazioni comunali siano pronte a costruire, riqualificare e privatizzare stadi e impianti di allenamento, è un segnale più che positivo di vitalità, oltre che di rilancio del settore dell’impiantistica sportiva. Mi auguro che la piattaforma in esame possa diventare un’opportunità anche per le squadre di serie “A” interessate a riammodernare, o, meglio ancora, costruire nuovi stadi. Il primo pensiero, per esempio, è alla dirigenza americana della A.s. Roma, che, poco prima di Natale, ha ufficializzato l’accordo con Parsitalia per la realizzazione di una nuova struttura nell’area di Tor di Valle. Sarebbe interessante se una task force della società giallorossa incontrasse a breve la dirigenza della Lega serie B (nelle persone del presidente Abodi e del d.g. Paolo Bedin) per condividere idee e progetti, nell’ottica di un proficuo interscambio di esperienze tra due realtà, che hanno come obiettivo comune la crescita del proprio brand (nel caso dell’A.s. Roma) o dell’intera sistema della serie B (da parte della dirigenza della seconda divisione di calcio italiana)”.


Marcel Vulpis, candidato al Senato della Repubblica (nel Lazio) “Con Monti per l’Italia”.

 

Condividi tramite