Non ci sarà nessuna crisi di liquidità, almeno per ora, da parte di Alitalia. Giovedì il consiglio di amministrazione potrà dare il via libera al prestito ponte da 150 milioni di euro.

I soci italiani, riuniti a Milano questa mattina, hanno infatti dato il loro sostanziale via libera all’operazione. In un clima definito “sereno” dalle fonti finanziarie interpellate, sono stati “analizzati e approvati” tutti gli elementi necessari a poter decidere giovedì durante la riunione del board. Il fronte italiano è “unito e compatto”, essendo state superate alcune obiezioni preliminari che avevano consigliato la scorsa settimana lo slittamento della decisione.

 

Condividi tramite