La Federal Communication Commission, l’autorità di supervisione del settore telecomunicazioni americana, sta progettando una super rete WiFi gratuita negli Stati Uniti, un network talmente potente che gli utenti potrebbero usarlo per navigare su Internet o effettuare telefonate senza dovere pagare la bolletta del telefono cellulare. Si tratterebbe del primo esperimento su una scala così ampia.

Come riporta il Washington Post, la proposta, che ridisegnerebbe il panorama dell’industria da 178 miliardi di dollari del wireless, ha scatenato l’opposizione di alcuni gruppi del settore, che premono affinché la Fcc riconsideri l’idea. Ma non tutti sono dello stesso parere. Google e Microsoft, ad esempio, sono convinti che un servizio WiFi gratuito per un’ampia fetta della popolazione provocherebbe un balzo in avanti in termini di innovazione e sviluppo di nuovi prodotti, come apparecchi per comunicare da una vettura all’altra oppure la comunicazione tra ospedali e apparecchi forniti a pazienti ubicati dall’altra parte della città. Le reti wi-fi ridurrebbero inoltre i costi per le scuole e le imprese e aiuterebbero anche i turisti nella ricerca dei luoghi turistici. E le associazioni dei consumatori non possono non notare i benefici per i poveri, che spesso non possono permettersi gli alti costi delle bollette Internet.

Le onde radio che i funzionari FCC vogliono consegnare al pubblico sarebbero infatti molto più potenti delle esistenti reti WiFi che sono diventate comuni nelle famiglie. E se tutto va come previsto, comunica il Washington Post, il libero accesso al Web sarà disponibile in quasi ogni area metropolitana e in molte zone rurali.

Se la proposta fosse approvata, servirebbero però anni prima di un vero sviluppo e, comunque, ci sarebbero problemi da superare: nelle grandi città, per esempio, la quantità di utenti potrebbe sovraffollare e quindi rallentare la rete, rendendola più adatta per chi la usa di tanto in tanto piuttosto che per chi la usa per lavoro.

Alcune aziende e città si stanno già muovendo in questa direzione. Primo tra tutti Google che ad esempio mette a disposizione Wi-Fi gratuito per il pubblico nel quartiere Chelsea di Manhattan e parti di Silicon Valley.

Condividi tramite