Sono rimasti feriti due militari italiani nell’esplosione di un ordigno nell’area di Farah, nel sud della regione ovest dell’Afghanistan. Secondo fonti militari, l’esplosione ha avuto luogo al passaggio di un mezzo blindato Lince. I soldati coinvolti sono stati soccorsi ed evacuati.

La colonna si muoveva da Farah in direzione Bala Boluk quando è accaduto l’incidente.
Non sono in pericolo di vita i due militari italiani coinvolti, secondo lo Stato Maggiore della Difesa. Sono stati trasportati all’ospedale da campo di Farah.

Condividi tramite