Se nei prossimi 7 anni ti serve evasione, su Paddypower.it/arcore trovi tutto il divertimento che vuoi“. E’ il claim che è apparso oggi pomeriggio a Milano (nella foto) attraverso l’utilizzo di una affissione maxi in “3D” (una delle prime sperimentate in Italia) alle Colonne di San Lorenzo, in una delle zone più frequentate della “movida” meneghina.

A lanciare l’operazione di comunicazione virale (e certamente unconventional) è ancora una volta il bookie irlandese Paddy Power, sbarcato nel nostro paese, poco più di un anno fa. L’iniziativa, sull’altra facciata dell’affissione, serve a promuovere il bonus casinò di 350 euro che è disponibile su Paddypower.it/arcore.
Nel primo lato accanto al claim c’è l’immagine di una finestra chiusa (con sopra la scritta Arcore) e un lungo lenzuolo intrecciato (simbolo tradizionale dell’evasione, sulla cui etimologia doppia scherza molto Paddy Power). E’ chiaro il riferimento al Cav. Silvio Berlusconi e ai 7 anni inflitti dalla sentenza collegata al caso denominato come “RubyGate“.

Paddy Power si conferma attualmente come l’operatore di betting più “irriverente” in Europa e questa operazione virale, cui hanno collaborato le agenzie E001 e Twenty Four Seven (sotto la guida del direttore comunicazione Alessandro Allara – manager di Paddy Power), è ancora più forte se si considera che è a cavallo di una sentenza che fa e farà discutere e che ha al centro il tema della politica, uno dei più gettonati (così come lo sport) da parte degli italiani.
Siamo sicuri che lo stesso ex Premier, pur concentrato in un momento così difficile della politica italiana e della sua vita (sotto il profilo giudiziario) avrà sorriso vedendo questa affissione 3D.

Un’operazione che conferma tra l’altro come ancora oggi Berlusconi sia l’uomo politico e l’imprenditore, nel bene e nel male, più popolare del Paese. Fa discutere e indirettamente guida la comunicazione, come in questo caso, di altre aziende, regalando alle stesse medianicità, popolarità ed exposure su stampa e tv.
Per Paddy Power è un debutto importante su temi della cronaca italiana (mescolata a politica nazionale), dopo l’altra operazione virale sempre a Milano, pre-elezioni politiche, quando fece un blitz (anche in questo caso unconventional) a Piazzetta Affari, uno dei luoghi-cult dell’economia italiana.

Condividi tramite