Sulla Stazione spaziale internazionale è tutto pronto per la prima missione extraveicolare nella storia di un astronauta italiano. Intorno alle 14.10 (ora italiana) il maggiore Luca Parmitano, astronauta dell’Esa (European space agency) e pilota sperimentatore dell’Aeronautica militare italiana, uscirà dalla base orbitante assieme al collega della Nasa, Chris Cassidy per una Eva (Extra vehicular activity) di circa 6 ore.

Cosa farà
Nel corso della “passeggiata spaziale”, Parmitano svolgerà dei lavori di manutenzione all’esterno della stazione per la sostituzione di alcuni componenti danneggiati, la rimozione dell’esperimento “Misse” e la sistemazione di alcuni cavi per preparare la base al prossimo arrivo del nuovo modulo russo Mlm.
Parmitano uscirà dalla stazione per secondo, dopo Cassidy, e sarà la prima volta in assoluto che un astronauta italiano fluttuerà nel vuoto cosmico, vincolato alla Iss solo tramite il tubo che alimenta la sua tuta Emu (Extravehicular mobility unit) lo speciale scafandro pressurizzato, una sorta di “astronave indossabile”, utilizzata durante le cosiddette “passeggiate spaziali”.

Dove vedere la passeggiata spaziale
La diretta in streaming della “passeggiata spaziale” di Luca Parmitano potrà essere seguita on line, sul sito web dell’agenzia spaziale italiana al link: http://www.asitv.it/contenuti/live

Chi è Luca Parmitano. Leggi qui

Parmitano, l’orgoglio italiano nello spazio
“Quando Luca Parmitano è partito per un’esperienza unica al mondo (a cominciare dalla durata del volo: appena sei ore, anziché i soliti due giorni), la nostra attenzione era rivolta altrove. Ma ogni tanto bisognerebbe mettere il nasino all’insù…”. Leggi il commento di Federico Guiglia

Ecco l’accademia dove ha imparato a volare
Andrea, pilota istruttore che si divide tra Galatina e gli Stati Uniti, ricorda così il suo compagno d’Accademia che adesso vola tra le stelle.

L’annuncio delle due missioni
Luca Parmitano sarà il primo italiano a passeggiare nello spazio. La conferma dei sei mesi nello spazio a bordo della Iss, giungeva dallo stesso Parmitano durante un collegamento stellitare da Houston con il centro dell’Agenzia Spaziale Europea, a Frascati. “L’ultima riunione ha confermato che saranno due cosiddette passeggiate spaziali, io preferisco il termine più tecnico di attività extraveicolari”.

Come si è preparato prima della partenza

L’arrivo di Parmitano sulla Iss
E’ in questo sorriso che si legge tutta la soddisfazione di Luca Parmitano, l’astronauta italiano dell’Agenzia spaziale europea e maggiore pilota dell’Aeronautica militare, appena arrivato a bordo della Stazione spaziale internazionale. Sembra quasi sul punto di scoppiare in lacrime dalla gioia, la gioia di un uomo, di un professionista che ha coronato il sogno coltivato sin da quando era bambino: volare tra le stelle.

Condividi tramite