Dovrebbe partire a settembre il talent show di Sky che ha dato i natali a Marco Mengoni e Chiara Galiazzo, ma il teatro, ancora in costruzione, in cui dovrebbe svolgersi è stato messo sotto sequestro...

È stata messa sotto sequestro la struttura che dovrebbe ospitare la prossima stagione di X Factor, il talent show canoro di Sky previsto in palinsesto dal 26 settembre.

Sul sito si può leggere “quest’anno X Factor cambia sede: la nuova edizione di X Factor sarà ospitata in un teatro moderno e all’avanguardia che sarà inaugurato con il primo live del talent show musicale numero uno al mondo. Il nuovo centro di produzione televisivo sorgerà a Milano in un’area privata vicina a Piazzale Udine, adiacente a Via Deruta”.

Ma la struttura, lungi dall’essere “all’avanguardia” è stata chiusa dall’Asl di Milano per ragioni di sicurezza: cavi elettrici scoperti, una situazione “primitiva” con “grave e immediato pericolo di elettrocuzione” per il lavoratori. Tra le motivazioni che hanno spinto verso il sequestro del cantiere ci sono la presenza di “apparecchi di sollevamento in cattivo stato di manutenzione e non più idonei ai fini della sicurezza, attrezzature di lavoro prive di alcuni dispositivi di sicurezza o con dispositivi manomessi”.

Insomma, questa volta è il Talent a non superare la prova: senza il fattore sicurezza non si può andare avanti.

Condividi tramite