Il Bayern Monaco è il nuovo campione del mondo per club. Nella finale di Marrakech di ieri i bavaresi hanno superato per 2 reti a 0, in finale, l’Atletico Raja di Casablanca. Dante e Thiago Alcantara ha permesso a Pep Guardiola di conquistare il primo successo sulla panchina del Bayern. Ai marocchini di Casablanca, che, in semifinale, avevano vinto a sorpresa contro l’Atletico Mineiro di Ronaldinho, non è riuscito di compiere il secondo “miracolo” sportivo.

Per il team tedesco è un’altra importante vittoria, dopo quella di maggio scorso a Wembley, contro i cugini del Borussia Dortmund. Si chiude così una stagione trionfale nel segno dei bavaresi, che hanno conquistato i due trofei più importanti: la Champions league e la coppa Intercontinentale (oggi Mondiale per club).
Altrettanto importante, anche se non molto sottolineato (soprattutto dai media italiani), è stata la scelta del Marocco per lo svolgimento della fase finale del Mondiale per club. E’ un ulteriore segnale della FIFA, che apre ai paesi emergenti e a continenti nuovi come l’Africa, per intercettare nuovi target di appassionati di calcio.

Si va sempre più verso quei mercati ancora non maturi come sviluppo del prodotto calcio (e in questa direzione per esempio c’è proprio il Mondiale di calcio del Qatar), con governi stabili ed economie in forte crescita.

Condividi tramite