Chi sta seguendo Angelino Alfano sui territori nella nuova avventura del Ncd? Quanto conteranno, nei passaggi di truppe cammellate, le liste pidielline formate in occasione delle scorse elezioni politiche, quando molti esponenti locali vennero relegati in seconda fila o addirittura esclusi? Ecco una mappa aggiornata per fare chiarezza su quante forze potrà contare il vicepremier nel contenitore politico battezzato oggi agli Studios romani sulla Tiburtina.

NORD
Il baricentro del nord è la Lombardia, che registra 2 senatori, 5 deputati, 1 assessore regionale, 9 consiglieri regionali. A Palazzo Marino sarà formato dai consiglieri Matteo Forte, Carmine Abagnale e Marcovalerio Bove. A Brescia punto di riferimento sarà il consigliere regionale Mauro Parolini. In Piemonte ci sono 1 europarlamentare, 1 deputato, 2 assessori regionali, 7 consiglieri regionali: a Novara “comanda” il capogruppo del Nuovo Centrodestra alla Camera Enrico Costa, che del Pdl piemontese era il coordinatore regionale, con Federico Binatti, già numero uno del partito in provincia come vicecoordinatore vicario. Passerebbero con il Ncd i consiglieri comunali già Pdl Silvana Moscatelli (capogruppo), Paolo Coggiola e Riccado Monteggia. In Provincia il Nuovo Centrodestra dovrebbe poter contare su un gruppo di tre, forse quattro consiglieri. A cui andranno aggiunti quasi tutti gli aderenti alla Giovane Italia novarese, cioè il movimento giovanile del Pdl. In Veneto 1 europarlamentare, 3 senatori, 1 deputato, 3 assessori regionali, 10 consiglieri regionali: adesioni a Rovigo, in Polesine, a Canale di Villadose, a Porto Viro con il sindaco Geremia Gennari e il vicecoordinatore Pdl Pierluigi Panizzo. Ancora, i primi cittadini di Trecenta e Pincara, Antonio Laruccia e Renzo Visentini, così come il presidente del Consiglio comunale dio Rovigo Paolo Avezzù e come il consigliere provinciale Filippo Carlin, gli assessori David Busson (Adria), Virginia Taschini (Ariano), e Stefano Gazzola (Rosolina), Raffaele Crepaldi (consigliere di minoranza a Porto Tolle), Denis Bianchini (minoranza a Canaro), Fabrizio Rossi e Luca Ghedini di Badia, Loris Veronese di Lendinara, sotto l’egida del coordinatore regionale Pdl Massimo Giorgetti, passato assieme al fratello Alberto, con la pattuglia alfaniana. In Friuli 2 consiglieri regionali. Chiude la Liguria con solo 3 consiglieri regionali.

CENTRO
In Abruzzo hanno aderito al Ncd 2 senatori, 2 deputati, 2 assessori regionali, 5 consiglieri regionali. Nelle Marche solo 6 consiglieri regionali, mentre in Molise 3 consiglieri regionali. Stabile anche l’Emilia Romagna con 2 senatori, 1 deputato, 1 consigliere regionale. A Ravenna Nereo Foschini, ex capogruppo del Pdl e, per poche settimane, di Forza Italia, ha formato il gruppo consiliare del Nuovo centrodestra. In consiglio provinciale, tre eletti su quattro del Pdl sono passati con Alfano (Marta Farolfi, Massimo Mazzolani e Francesco Villa). Nel Lazio 3 europarlamentari, 1 senatore, 6 deputati, 4 consiglieri regionali con il caso viterbese a fare da elemento di cronaca, ovvero una vera e propria trasmigrazione in massa de La Destra viterbese nel Nuovo Centrodestra. Andrea Scaramuccia abbandona il partito di Storace assieme al vice segretario Alberto Rossi a Umberto Ciucciarelli, da Marco Zappa (candidato alle ultime Regionali) a diversi dirigenti e militanti dei circoli di Ronciglione, Celleno, Capranica, Fabrica, Sutri, Vetralla, Oriolo, Montalto, Montefiascone, Civitella d’Agliano. Chiude l’Umbria con 1 senatore e 3 consiglieri regionali. In Toscana 6 consiglieri regionali.

SUD
Sicilia e Calabria trainano il meridione. La prima con 1 europarlamentare, 8 senatori, 7 deputati, 6 consiglieri regionali; la seconda con 6 senatori, 2 deputati, 1 presidente di regione, 8 assessori regionali, 12 consiglieri regionali. In Calabria il gruppo regionale ex Pdl è spaccato, con otto i consiglieri passati col Nuovo centrodestra, tra cui lo stesso presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti, e tre assessori, Pino Gentile, fratello di Antonio, senatore ed anch’egli della formazione politica promossa da Angelino Alfano; Luigi Fedele e Nazzareno Salerno. Gli altri consiglieri di Ncd sono Gianpaolo Chiappetta, ex presidente del Gruppo Pdl; Tilde Minasi, Giovanni Nucera e Fausto Orsomarso. In Basilicata solo 1 senatore, mentre in Campania 1 europarlamentare, 2 senatori, 3 deputati, 7 consiglieri regionali. Infine la Puglia, terra di Raffaele Fitto dove gli alfaniani guadagnano 2 senatori, 1 deputato, 4 consiglieri regionali. Punto di riferimento in Puglia il senatore barese Massimo Cassano, mister diecimila preferenze (alle precedenti regionali) e rampollo della famiglia di imprenditori De Gennaro, che alle scorse politiche era stato inserito da Fitto in decima posizione in lista. Particolare che ha influito non poco, forse, sulla nuova destinazione politica.

Condividi tramite