Continua l'approfondimento di Formiche.net dedicato alle elezioni Europee del 25 maggio. Referendum sull'euro e eliminazione del Fiscal Compact sono la parte nevralgica del programma del Movimento 5 stelle, elencato in sette punti

Il Movimento 5 Stelle si presenta alle europee del 25 maggio senza appoggiare nessun candidato presidente e, dunque, senza aderire a nessun gruppo parlamentare europeo.

Più che un programma è una dichiarazione d’intenti sintetica, suddivisa in 7 punti e corredata di illustrazioni.

Ecco il programma del Movimento 5 stelle, in pillole.

Leggi obiettivi, numeri e candidati del Movimento 5 stelle nell’articolo di Fabrizia Argano.

EURO

Il Movimento 5 stelle nutre dubbi sugli effetti dell’Euro sull’economia italiana, per questo propone un “referendum per la permanenza nell’euro”.

EUROBOND

Sinteticamente, al terzo dei “sette punti per l’Europa” si trova l'”adozione degli Eurobond”.

FISCO

Al secondo e al settimo punto del programma 5 stelle si trovano rispettivamente l'”abolizione del Fiscal Compact” e poi l’abolizione del pareggio di programma.

LAVORO

Per il lavoro, al quinto punto del programma, si indicano gli “investimenti in innovazione e nuove attività produttive esclusi dal limite del 3% annuo di deficit di bilancio” per rilanciare le imprese e, quindi, l’occupazione.

Leggi obiettivi, numeri e candidati del Movimento 5 stelle nell’articolo di Fabrizia Argano.

IMMIGRAZIONE

Sull’immigrazione il movimento 5 stelle propone un'”alleanza tra i Paesi mediterranei per una politica comune”.

AMBIENTE

Nessun accenno alle politiche ambientali o allo sviluppo sostenibile.

PROGRAMMA COMPLETO

Leggi i “Sette punti per l’Europa” del Movimento 5 stelle (pdf)

Condividi tramite