paddypowermondiale2014Esporre in bacheca il quinto mondiale.  E’ questo il sogno proibito degli Azzurri. Ma per aspirare all’empireo del pallone non bastano uomini di buona volontà: ci vuole l’intervento degli dei del calcio, celebrati, adorati, osannati dai fedeli di ogni parte del mondo. Alla vigilia dell’attesa sfida Italia-Inghilterra, Paddy Power (nella foto una delle statue create dal marketing & comunicazione del bookie irlandese) si unisce alla devozione nazionale dimostrando ancora una volta il suo originale sostegno alla nazionale azzurra. Invocando il divin talento dei nostri idoli calcistici, l’irriverente bookmaker irlandese ha eretto a Roma, in prossimità di San Pietro (a pochi passi dal Vaticano), 3 statue alte 3 metri in pose ispirate a 3 dei campioni azzurri (i centravanti Balotelli e Cassano e il numero uno azzurro Gigi Buffon). Le sculture evocano i poteri “soprannaturali” degli dei del calcio: le parate miracolose, le portentose e celestiali serpentine, i bolidi prodigiosi. Questi saranno gli amuleti per entrare nel “Regno di Rio” e sconfiggere gli empi Britanni.
Un portavoce di Paddy Power ha così commentato l’inziativa: “Ci sono infinite possibilita’ di supportare la Nazionale Italiana ma solo una che evochi poteri ultraterreni! Ecco perche’ abbiamo trasformato i nostri eroi in icone globali. Per portare a casa questa Coppa del Mondo, e sconfiggere Brasile o Spagna, serviranno forze speciali… E’ anche per questo che rimborseremo le scommesse antepost perdenti se Brasile o Spagna vincessero la Competizione.

Condividi tramite