Tutti i dettagli sul “Camp” di Google in Sicilia

Tutti i dettagli sul “Camp” di Google in Sicilia

La Sicilia sembra essere entrata nel cuore di “Big G”. A distanza di un anno dal meeting a inviti che ha fatto confluire i big mondiali della finanza e dell’hi-tech nel lussuoso “Verdura Golf Resort” di Sciacca, Google è tornato in Trinacria e ha scelto ancora una volta la Valle dei Templi di Agrigento per inaugurare l’edizione 2015 del suo “The Camp”, il summit mondiale del colosso di Mountain View che quest’anno si tiene dal 25 al 30 luglio.

LA LOCATION E IL SONTUOSO BANCHETTO

Lunedì sera le celebri rovine – nell’antichità sede privilegiata per la venerazione delle divinità greche, oggi patrimonio mondiale dell’Unesco – saranno chiuse al pubblico per permettere alle menti di “Big G” di elaborare strategie vincenti per il loro business attorno a un sontuoso banchetto da 100 mila euro.

UN SUMMIT TOP SECRET

Google, come da tradizione, non ha rivelato molti dettagli sul summit. Del resto anche il sito web dell’evento, chiamato semplicemente “The Camp”,  è protetto da una password. L’opinione pubblica, già lo scorso anno, aveva accolto favorevolmente il riserbo da parte del colosso di Mountain View rispetto ai temi oggetto del team building. «A prima vista tanta riserbo sembra fuori luogo – scriveva ad agosto 2014 il Corriere della Sera -. Verrebbe da criticare un’aristocrazia intellettuale e tecnologica che discute in segreto del futuro di tutti noi. Invece no: in fondo il fatto che Google abbia scelto questa formula è una buona notizia – si leggeva nell’articolo di Massimo Gaggi -. L’azienda che, come Facebook e molte altre imprese del digitale, tenta da molto tempo di liberarsi dai vincoli della “privacy”, adesso riscopre le virtù della discrezione».

MISURE DI SICUREZZA ECCEZIONALI

Eccezionali anche le misure di sicurezza adottate in vista dell’evento. La Capitaneria di Porto ha interdetto il transito, la sosta e la navigazione fino a una distanza di 500 metri nel tratto antistante il “Verdura Golf Resort”. Vietati anche ancoraggio, pesca, balneazione e sorvolo (a una quota inferiore a 200 metri) atterraggio e ogni altra attività di superficie e subacquea. Tutto blindatissimo anche all’interno della struttura, perché si vocifera che ad intervenire al meeting ci saranno ospiti del calibro di Bill Gates e Giorgio Armani.

“THE CAMP” COME IL WORLD ECONOMIC FORUM DI DAVOS?

Due saranno gli appuntamenti clou di questa cinque giorni: quello previsto davanti al Tempio della Concordia, nella Valle dei Templi di Agrigento, affittato per 100 mila euro dall’Ente Parco, e quello in programma nella suggestiva piazza di Borgo Bonsignore di Ribera presa in affitto per un giorno alla cifra di 10 mila euro.

In questo contesto viene da chiedersi se Larry Page e Sergey Brin non siano rimasti stregati dall’isola nostrana a tal punto da pensare di trasformarla in una loro roccaforte. Alcuni suggeriscono già da tempo, infatti, che “The Camp” in Sicilia potrebbe diventare un appuntamento annuale di grande importanza, assimilabile al World Economic Forum di Davos, in Svizzera, secondo alcune ricostruzioni giornalistiche.

Secondo altri osservatori, presenti al meeting riservato del colosso di Mountain View, negli ultimi anni Google si è impegnata ad ascoltare di più, soprattutto in Europa, e a costruire relazioni e avere un dialogo costruttivo su svariati temi. Questo è proprio quello che succede anche in occasione dell’evento siciliano. Gli argomenti trattati non sarebbero legati solo al business: lo scorso anno per esempio spaziavano dal ruolo delle donne a quello dello sport nella società, a come la tecnologia potrebbe risolvere importanti problemi.

ultima modifica: 2015-07-26T09:30:29+00:00 da Alma Pantaleo

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: