I dettagli sul forum internazionale che si terrà il 29 settembre e le anticipazioni di Andrea Biraghi, managing director della divisione Security & Information Systems di Leonardo-Finmeccanica

Una nuova organizzazione nazionale dedicata alla sicurezza informatica è la proposta che Leonardo-Finmeccanica presenterà alla community del settore in occasione del forum internazionale “Cybertech Europe 2016” il 29 settembre a Roma.

L’IDEA DELLA PARTNERSHIP

Si tratta di un progetto di partenariato pubblico-privato nella cyber security – analogo allo “European Cyber Security Organization” recentemente costituito da Leonardo e altri partner industriali e governativi – che raggrupperà player e istituzioni di riferimento con l’obiettivo di creare sinergie con i programmi di investimento europei e di garantire una significativa crescita dimensionale al settore. Oggi il mercato della cyber security pesa in Europa 25 miliardi di euro e in Italia 2,4 miliardi di euro, con stime che indicano una crescita annua del 9% per il prossimo quinquennio.

COME SI SVOLGERÀ L’EVENTO

Dopo l’ultima edizione tenutasi a Tel Aviv con la partecipazione di oltre 10 mila delegati provenienti da 50 nazioni e centinaia di aziende espositrici, Cybertech, il più grande evento in ambito di cyber security al di fuori degli Stati Uniti, si terrà per la prima volta in Europa, nella capitale italiana. I principali temi al centro del convegno sono la sicurezza per cittadini e organizzazioni nel contesto della trasformazione digitale, la cooperazione a livello europeo tra nazioni e tra settore pubblico, industria e privati come strumento per accrescere la sicurezza, le innovazioni tecnologiche, le strategie e gli investimenti per lo sviluppo dell’industria europea della cyber security. Un focus particolare è previsto per le piccole e medie imprese, Università e start up.


​COSA DICE BIRAGHI (LEONARDO)

“Se fino ad oggi la sicurezza informatica si è concentrata su come reagire a un attacco, oggi la nuova frontiera è rappresentata dallo sviluppo di strumenti di cyber intelligence che sempre più prevedano e anticipino le mosse degli hacker”. A dirlo all’agenzia Cyber Affairs diretta da Michele Pierri è Andrea Biraghi, managing director della divisione Security & Information Systems di Leonardo-Finmeccanica, che prenderà parte come speaker alla prima edizione di Cybertech Europe, forum internazionale di settore organizzato da Cybertech Global Events in collaborazione con Leonardo-Finmeccanica il prossimo 29 settembre a Roma.

GLI OBIETTIVI DEL FORUM

“Cybertech Europe – dice il manager – sarà il primo evento di questa portata fatto in Europa. L’Italia, il Paese che lo ospiterà, è stato fino all’ultimo momento in ‘competizione’ con altre nazioni. Ma alla fine la scelta è ricaduta sulla Penisola, anche in ragione della nostra tradizione e del nostro know-how in termini di tecnologie digitali. Crediamo che l’evento di quest’anno, auspichiamo il primo di una serie, sia non solo il modo per presentare soluzioni innovative, ma anche per dare al Sistema-Paese una visibilità di primo piano in questo ambito. L’obiettivo, ambizioso ma possibile, è che nei prossimi anni l’Italia possa essere leader nel Vecchio continente sia nello specifico settore della cyber security, sia nel più ampio mondo delle tecnologie dell’informazione”.

Condividi tramite