Sparatoria al mercatino di Natale di Strasburgo. Il video

Continua la caccia all’uomo che martedì sera a Strasburgo ha seminato il terrore. Centinaia di membri delle forze di sicurezza sono impegnati nelle ricerche dell’attentatore in fuga, che ha aperto il fuoco al Mercatino di Natale allestito in città, facendo almeno tre vittime e 12 feriti. Il governo francese ha deciso di elevare il livello del piano Vigipirate ad “allerta attentati”. Circa 350 persone che sono mobilitate per mettere fine alla sua fuga, “tra cui 100 membri della polizia giudiziaria, militari e due elicotteri”, secondo il ministro dell’Interno, Christophe Castaner. L’attentatore era “già conosciuto per reati di diritto comune, per i quali era già stato condannato in Francia e Germania, ma aveva scontato la pena”, ha aggiunto il ministro.

Il sospetto è stato identificato nel 29enne Chérif C., nato a Strasburgo ma di origini magrebine. Era già segnalato con il “fichè S” per radicalizzazione e secondo quanto riferito dalle forze di sicurezza poche ore prima dell’attentato era sfuggito all’arresto. Secondo alcuni testimoni l’uomo sarebbe ferito. La procura di Parigi ha aperto un’inchiesta per “omicidio, tentativo di assassinio in connessione con attività terroristica e cospirazione criminale”.

Video: Askanews – riproduzione riservata

ultima modifica: 2018-12-12T11:23:06+00:00 da Redazione

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: