L’Impresa Internazionale e le Riforme del Sistema Italia

L’Impresa Internazionale e le Riforme del Sistema Italia

E’ già disponibile, nelle migliori librerie e store online, l’ultimo volume di Paolo Zagami, conosciuto ed apprezzato avvocato esperto in materia di internazionalizzazione, dal titolo “L’Impresa Internazionale e le Riforme del Sistema Italia“, per i tipi di Rubbettino Editore.

L’opera di Zagami, calabrese ma con base nella Capitale e frequentissime escursioni estere, costituisce l’ultimo tassello di una trilogia dedicata all’Impresa Internazionale, ovvero a quel tipo di impresa a vocazione cosmopolita che purtroppo, almeno nel nostro Paese,  si confronta con un sistema giuridico e fiscale che spesso non ne incoraggia l’espansione.

In particolare, nell’opera sono evidenziati, spesso in modo ironico e pungente, i vari problemi che frenano la nostra crescita e suggerite senza pretesa di esaustività una lunga serie di proposte, soluzioni, idee e ricette divise per nove aree tematiche ciascuna delle quali trattata sempre da un punto vista internazionale: Costituzione, Liberalizzazioni, Esteri, Burocrazia, Lavoro, Spesa, Fisco, Giustizia ed Innovazione. Il tutto aperto, inframezzato e chiuso da una altrettanto interessante parte romanzata in cui un diplomatico di alto livello non meglio identificato ed il suo interlocutore discutono senza peli sulla lingua tra Roma e Washington di come l’Italia potrebbe e dovrebbe risollevarsi dall’immobilismo che l’ha fatta diventare da potenza industriale un Paese quasi del “Terzo Mondo”.

Riforme, poi Riforme, ancora Riforme ed infine Riforme. Questo è ciò che chiedono i Governi stranieri all’Italia ed è quello che noi italiani dovremmo fare per uscire finalmente dalla crisi e ritornare ad essere riconosciuti come una “grande” Nazione nonché il desiderio e la volontà delle Imprese Internazionali per tornare ad investire nel nostro Paese.

L’Italia ormai da molto, troppo tempo non è più governata attraverso una visione di insieme ed una prospettiva realmente liberale e riformatrice. Da sempre siamo il Paese dei Patti e dei Contratti più che delle riforme effettivamente realizzate. Ed allora perché mai una impresa straniera dovrebbe oggi investire in Italia piuttosto che in Germania o negli Stati Uniti? E cosa potrebbe rendere nuovamente il nostro Paese appetibile dopo essere stato sino a non molti anni fa la quinta potenza mondiale? Per rispondere a queste domande Paolo Zagami svolge una lucida e dettagliata analisi, in realtà non solo economica ma anche e soprattutto politico/sociale, con accuse molto forti e precise al “Sistema Italia”, vale a dire l’insieme delle componenti istituzionali, politiche, imprenditoriali, culturali e sociali che hanno contribuito al declino della competitività del nostro Paese ed a causa delle quali oggi da noi “fare impresa è una impresa”.

Il volume è stato presentato ufficialmente nel corso di un incontro tenutosi presso la Camera dei Deputati che ha visto gli interventi, oltre che dell’autore, del Presidente dell’Associazione Italide Antonella Freno, del Presidente della SACE Beniamino Quintieri e di Tommaso Marvasi, Presidente del Tribunale delle Imprese di Roma, magistralmente coordinati dalla bravissima giornalista RAI, Camilla Nata.

ultima modifica: 2019-05-11T09:28:00+00:00 da Carmelo Cutuli