Lo scialacuore di Florio

Lo scialacuore di Florio

L’attività dei parlamentari non si limita allo svolgimento del lavoro in Commissione o in Aula, né si limita alla elaborazione di disegni di legge, di mozioni o di atti ispettivi.

Chi non è addentro alle “cose della politica”, magari, pensa che gran parte dei deputati, durante il giorno, se ne stiano a girarsi i pollici, a spese dei contribuenti, o trascorrano il tempo a sonnecchiare sul loro seggio: forse può far comodo pensarlo e forse qualcuno lo fa davvero, ma per fortuna non tutti; c’è anche chi le funzioni esercitate le prende sul serio e si impegna a fare il proprio dovere fino in fondo.

In questa sua nuova ed intrigata avventura nei meandri della politica, il deputato Sergio Florio, personaggio primario della storia, insieme ai suoi valenti collaboratori, dimostrerà ai lettori qualcosa di diverso di quanto non si possa immaginare, o forse solo sospettare, ricordando loro l’esigenza del rispetto dei diritti umani e delle previsioni costituzionali da parte di tutti, soprattutto da parte dello stesso Stato e delle sue Istituzioni, che talvolta lo dimenticano.

Se nel mondo reale, sempre più spesso, la politica sfiora il surreale, “Lo scialacuore di Florio”, il secondo romanzo di Salvo Fleres* per i tipi de l’Officina della Stampa, partendo da una invenzione letteraria appare ben più reale, ed attuale, di quanto si possa pensare.

L’opera, infatti, vede il protagonista districarsi tra le numerose e complesse procedure parlamentari, nel tentativo di impedire una serie di gravi irregolarità che, purtroppo, nonostante gli sforzi compiuti a diversi livelli, sono tuttora presenti nel difficile e non sempre trasparente sistema penitenziario italiano.

A scontrarsi con il protagonista, nella sua costante ricerca del pieno rispetto della legge e della dignità umana, vi sono altri deputati, vertici dell’amministrazione penitenziaria, operatori dei servizi segreti, ecc. mentre al suo fianco ci sono colleghi del mondo della politica, giornalisti, dirigenti di organizzazioni umanitarie e soprattutto i suoi efficientissimi collaboratori.

*Salvo Fleres è un giornalista professionista con una lunga esperienza politica e parlamentare oltre che nella tutela dei diritti umani e dei reclusi.

ultima modifica: 2019-09-19T21:16:55+00:00 da Carmelo Cutuli