SpaceX di Elon Musk. Come il libero mercato sta abbattendo i costi della corsa allo Spazio

SpaceX di Elon Musk. Come il libero mercato sta abbattendo i costi della corsa allo Spazio
Se i sogni e i progetti di Elon Musk diverranno realtà, avremo di fronte una rivoluzione dei sistemi di trasporto e dell’industria dello Spazio, non solo per i traguardi, ma, soprattutto, per il conseguente abbattimento dei costi, che potrebbe avere ripercussioni sull’intera industria

Di recente il Ceo di SpaceX, Elon Musk, ha fatto un annuncio choc, all’interno del U.S. Air Force Space Pitch Day, una due giorni organizzata per mettere in contatto industria militare e startup. L’imprenditore ed inventore, creatore di Tesla, ha infatti dichiarato che i lanci di SpaceX, la sua azienda aerospaziale nata proprio con l’intento di abbattere i costi dell’accesso allo Spazio, costeranno circa due milioni di dollari. Per quanto possa sembrare una grande cifra, si tratta in realtà del corrispettivo dell’1.3% dell’attuale costo medio di un lancio NASA.

SpaceX ha il programma l’invio del veicolo spaziale Starship, che dovrebbe essere utilizzato sia per viaggi spaziali, che per viaggi a lunga distanza sul pianeta terra. Se i sogni e i progetti di Elon Musk diverranno realtà, avremo di fronte una rivoluzione dei sistemi di trasporto e dell’industria dello Spazio, non solo per i traguardi, ma, soprattutto, per il conseguente abbattimento dei costi, che potrebbe avere ripercussioni sull’intera industria.

I dati dello US Bureau of Statistics ci ricordano che il 90% dei prodotti tecnologici ha visto il proprio prezzo diminuire negli ultimi vent’anni.
Computer, telefonini, macchine fotografiche, telecamere, servizi internet, riproduttori musicali, e la ragione è molto semplice: il mercato.  Complici diversi fattori, tra i quali l’avanzamento tecnologico, lo sviluppo economico internazionale e la diffusione della domanda, oggi siamo in grado di produrre e  acquistare prodotti tecnologici ad un prezzo molto inferiore rispetto a solo qualche anno fa.

Questo avanzamento ha permesso di creare enormi benefici alla popolazione, portando sviluppo a basso costo anche nei paesi più vulnerabili.
Va infatti ricordato che la visione che guida le attività di Elon Musk è da molto tempo orientata non solo alla generazione di profitto, ma anche alla creazione di un beneficio per persone e territori. Lo dimostrano le numerose attività di filantropia e l’impegno nel sostenere e promuovere politiche di riduzione dell’inquinamento urbano e dell’avanzamento tecnologico nell’ambito della mobilità.

Una riduzione dei costi nell’industria dello Spazio, potrebbe portare a grandi benefici anche per Stati e comunità. La ricerca e l’implementazione delle attività è infatti finanziata per lo più da contributi pubblici. Se SpaceX sarà un successo lo dimostreranno i fatti, ma se Elon Musk avrà ragione, lo dimostreranno i prezzi.

ultima modifica: 2019-11-28T11:34:08+00:00 da Sergio Boccadutri