Coronavirus a Codogno. Scuole, ospedali e locali pubblici chiusi. Il video

Scuole, edifici pubblici e locali chiusi, divieto di ingresso anche in ospedale. Codogno chiude per Coronavirus dopo un’ordinanza del sindaco in seguito ai sei casi accertati in zona, i primi in Lombardia.
Una precauzione presa anche dai sindaci di altri due Paesi del Lodigiano, Casalpusterlengo e Castiglione d’Adda. Sono state sospese anche le attività ricreative, sportive e i festeggiamenti per il Carnevale. Le autorità hanno invitato gli abitanti della zona a non uscire se possibile, in via precauzionale.Il primo contagiato è stato un 38enne di Codogno entrato in contatto con un amico rientrato dalla Cina, risultato però negativo al coronavirus.

L’uomo è ricoverato in terapia intensiva all’ospedale di Codogno, così come altre 3 persone entrate in contatto con lui, risultate positive al virus, e che si erano presentate al Pronto Soccorso nella notte dopo aver accusato diversi sintomi. Contagiati anche la moglie incinta del 38enne e un loro amico, già trasferiti all’ospedale Sacco di Milano.

(Testo e video Askanews)

ultima modifica: 2020-02-21T19:12:19+00:00 da Redazione

Chi ha letto questo articolo ha letto anche: