Sostegno all’integrità territoriale e allineamento sul Formato Normandia per implementare gli accordi di Minsk. Prosegue il tour ucraino in Italia

“Fermo sostegno all’integrità territoriale e alla sovranità dell’Ucraina”, e “solidarietà dell’Italia per le gravi conseguenze del conflitto ancora in corso nelle regioni orientali”. Il ministro degli Esteri, Luigi di Maio, ha incontrato oggi il suo omologo ucraino, Vadym Prystaiko, riaffermando la posizione italiana al fianco di Kiev.

Alla Farnesina, Prystaiko ha continuato la visita presidenziale ucraina, che ha visto il presidente Volodymyr Zelensky muoversi tra Palazzo Chigi, Quirinale e Santa Sede. Di Maio ha ricordato che le relazioni bilaterali fra Italia e Ucraina “stanno vivendo un momento di dialogo di alto livello, molto positivo”.

“È nostra ferma intenzione continuare a sostenere e incoraggiare ogni sforzo a favore del negoziato per cogliere le potenzialità di una fase in cui intravediamo la ripresa di un clima più costruttivo di dialogo”, ha detto Di Maio: “Auspichiamo che il recente vertice a Parigi del Formato Normandia possa essere il volano di ulteriori progressi nell’attuazione dei protocolli di Minsk. Chiediamo a tutte le parti coinvolte di dare prova di sincera volontà di risolvere un confronto aperto nel cuore dell’Europa”.

“È un momento proficuo — sottolinea Di Maio — anche per i nostri scambi commerciali, l’interscambio continua a crescere, e la riforma della Farnesina che porta qui tutte le competenze per quanto riguarda l’internazionalizzazione e lo scambio commerciale potrà aiutarci a sburocratizzare ulteriormente le nostre relazioni da questo punto di vista”.

Il ministro degli Esteri ha quindi concluso: “Ho detto al ministro che può contare sull’Italia per il processo di dialogo, di confronto, che l’Unione Europea porterà avanti nei prossimi anni”.

 

 

Condividi tramite