Via al rimpasto delle commissioni a Palazzo Madama e a Montecitorio. C'è chi passa il testimone e chi rimane. Ecco i probabili presidenti

Giro di poltrone a Palazzo Madama. La maggioranza avrebbe infatti raggiunto uno schema di accordo (14 presidenti del M5S, nove del Pd, quattro di Iv e uno di Leu) per il ricambio dei presidenti delle 14 commissioni del Senato. Ecco chi sono.

Alla commissione Affari Costituzionali andrà con ogni probabilità il dem Dario Parrini, mentre la commissione Giustizia sarà presieduta dall’ex procuratore Pietro Grasso, oggi nel gruppo Misto. La commissione Affari Esteri sarà invece ancora affidata al grillino Rosario Petrocelli, mentre in commissione Difesa, Donatella Tesei passa la guida all’ex ministro, Roberta Pinotti, del Pd.

Confermato Daniele Pesco del Movimento Cinque Stelle alla commissione Bilancio, mentre alla commissione Finanze approda il dem Luciano D’Alfonso. Alla commissione Istruzione arriva invece Riccardo Nencini di Italia Viva, mentre il grillino Mauro Coltorti presiederà la commissione Lavori Pubblici. A Pietro Lorefice (M5S) invece dovrebbe andare la guida della commissione Agricoltura, mentre un altro grillino, Gianni Girotto, dovrebbe essere riconfermato alla testa della commissione Industria.

In odore di riconferma anche Susy Matrisciano del M5S alla commissione Lavoro, mentre un’altra grillina, Anna Maria Parente, dovrebbe passare dalla commissione Lavoro alla guida di quella Sanità. Infine, Vilma Moronese del M5S guiderà la commissione Ambiente mentre il dem Dario Stefano prenderà con ogni probabilità il posto di Ettore Licheri (M5S) alla commissione per le Politiche Ue.

Per quanto riguarda la Camera invece, è Luigi Marattin di Italia Viva il nuovo presidente della commissione Finanze. Alla guida della commissione Bilancio andrebbe invece Fabio Melilli (Pd) mentre lo schema di accordo prevederebbe ancora, per quanto riguarda la Camera la conferma di Giuseppe Brescia (M5S) a capo della commissione Affari Costituzionali, Mario Perantoni (M5S) alla commissione Giustizia, il pentastellato Gianluca Rizzo alla guida della commissione Difesa, Debora Serracchiani presidente della commissione Lavoro, Raffaella Paita (Iv) presidente della commissione Trasporti, Filippo Gallinella, Sergio Battelli e Marialucia Lorefice del M5S confermati a capo delle Commissioni Agricoltura, Politiche Ue ed Affari sociali, Vittoria Casa (M5S) presidente della commissione Cultura. Al Pd andrà infine la guida delle Commissioni Esteri e Ambiente.

Condividi tramite