Telefonata da Washington alla Farnesina. Condoglianze per la triste perdita dell’ambasciatore Attanasio e del Carabiniere Iacovacci, ma anche passaggi sui temi di interesse bilaterale per Italia e Stati Uniti

Il ministro degli Esteri italiano, Luigi Di Maio, ha ricevuto una telefonata del segretario di Stato Anthony Blinken, con la quale il secondo ha espresso condoglianze per la morte dell’ambasciatore Luca Attanasio e del Carabiniere Vittorio Iacovacci — uccisi oggi in un attentato in Congo.

Durante la telefonata i capi della diplomazia di Italia e Stati Uniti hanno anche affrontato “temi bilaterali”, seguendo un primo contatto già avvenuto il 29 gennaio — a pochi giorni dall’insediamento dell’amministrazione Biden.

Tra quei temi di carattere bilaterale la Roma di Mario Draghi e la Washington di Joe Biden condividono l’attenzione a dare un nuovo impulso al multilateralismo così come la cooperazione all’interno dell’Alleanza Atlantica. Temi di affari internazionali che si concretizzano nella condivisone valoriale che il nuovo presidente statunitense intende elevare ad azione politica.

Per i dossier più specifici, il Mediterraneo, le relazioni intra-europee in ottica Russia e Cina, l’impegno sulla transizione energetica e il Climate Change. Oggi Blinken ha partecipato, in collegamento da Washington, con Di Maio al Consiglio Affari esteri dell’Unione Europea.

Condividi tramite