Dopo gli ingressi nel capitale di Cdp e Intesa, ancora un pezzo di Italia nel consorzio pan-europeo reduce dall’operazione con Borsa Italiana e prossimo baricentro continentale degli scambi. Quasi trent’anni nell’Investment banking, il manager di Ubs sarà presidente di Euronext

Ancora Italia in Euronext, la più grande piazza finanziaria pan-europea, dopo l’ingresso di Borsa Italiana in seguito alla cessione (deal da 4,3 miliardi) dell’asset da parte del Lse. E non solo perché tra gli azionisti di Euronext (che grazie all’emorragia di scambi in atto dal Lse, post-Brexit, qui l’articolo con tutti i dettagli, può diventare uno dei maggiori consorzi al mondo) figurano Cassa Depositi e Prestiti e Intesa SanPaolo.

Ma anche grazie a un altro ingresso di peso, quello di Piero Novelli come membro indipendente nel Consiglio di Sorveglianza del gruppo e, soprattutto, presidente. E così sullo scranno più alto di Euronext, che grazie all’acquisizione di Borsa Italiana si prepara a diventare il baricentro azionario tra Wall Street e Hong Kong, sventola il tricolore italiano (il ceo, Stéphane Boujnah, è francese).

Ora Novelli, che dovrà lasciare gli incarichi manageriali in essere. La nomina di Novelli, comunque, era prevista negli accordi che hanno portato la società di gestione dei listini europei ad acquistare Borsa Italiana dal Lse ed è subordinata all’approvazione delle autorità di regolamentazione competenti e degli azionisti di Euronext.

Ma chi è Piero Novelli, l’italiano al vertice di Euronext? Il curriculum è di quelli pesanti. Co-presidente di Ubs Investment Bank e membro del comitato esecutivo del colosso bancario elvetico dall’ottobre del 2018, nel 2017 Novelli è stato nominato co-presidente esecutivo della divisione Global Investment Banking e nel 2016 è diventato unico Global Head dell’area Mergers and Acquisitions (M&A).

Nei suoi 27 anni di carriera nell’investment banking, Novelli ha offerto la propria consulenza a consigli di amministrazione durante alcune importanti e complesse operazioni di M&A in tutti i settori e aree geografiche. In particolare, Novelli ha collaborato con le più importanti società italiane in molte operazioni strategiche a livello internazionale.

Non è tutto. Il nuovo presidente di Euronext è docente presso l’Imperial College di Londra, la Mit Sloan School of Management e l’Università Luiss. Inoltre è intervenuto a sostegno del sistema sanitario italiano durante il periodo di massima emergenza della crisi del Covid-19. E aa conseguito un master in management sempre presso la Mit Sloan School of Management e un master in ingegneria meccanica presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza.

Condividi tramite