“Le cinque leggi bronzee dell’Era Digitale. E perché conviene trasgredirle”. Lunedì 22 marzo, ore 18, è in programma l’evento digitale di presentazione del libro di Francesco Varanini, edito da Guerini e Associati. Con Antonio Pilati, Flavia Giacobbe, Andrea Nobili e Ugo Volli

Quali solo le regole dell’era digitale? A questo e ad altri importanti quesiti risponde Francesco Varanini, nel suo ultimo libro “Le cinque leggi bronzee dell’Era Digitale. E perché conviene trasgredirle”, edito da Guerini e Associati.
Verrà presentato in diretta web, su Zoom e su Facebook, lunedì 22 marzo alle ore 18.00. Insieme all’autore, interverranno Antonio Pilati, già consigliere d’amministrazione Rai e componente di AgCm, il direttore della rivista Formiche Flavia Giacobbe, il giurista Andrea Nobili e il semiologo Ugo Volli. Modererà la discussione la giornalista Federica Spampinato.
 
La tensione verso lo sviluppo continuo è una caratteristica fondamentale della società degli esseri umani. Siamo arrivati e, non ha senso negarlo, in un’Era Digitale. Ma quali sono le dinamiche di questa importante fase storica? A partire dalle interpretazioni di diversi e importanti teorici, filosofi, uomini di cultura e scienziati della tecnologia, nel libro Varanini illustra le cinque regole bronzee che caratterizzano la realtà che viviamo e che ci apprestiamo a vivere. Al centro della riflessione dell’autore l’importanza per le società moderne di comprendere nel profondo il significato intrinseco di questi cinque principi, che in sostanza rischiano di mettere a repentaglio la nostra natura di Homo Sapiens. Un libro utile e che arricchisce il dibattito sulle nuove tecnologie.
Condividi tramite