La Casa Bianca annuncia gli appuntamenti del presidente. Con la moglie Jill sarà in udienza privata dal Santo Padre il 29 ottobre. I due giorni successivi saranno dedicati al summit organizzato dall’Italia e ai bilaterali. Poi direzione Glasgow, per la Cop26

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden sarà a Roma per il vertice dei leader del G20 il 30 e il 31 ottobre prossimi – incontro che il cinese Xi Jinping seguirà da Pechino, come rivelato nei giorni scorsi da Bloomberg. Assieme al presidente statunitense ci sarà anche la First Lady Jill Biden. Lo ha comunicato la Casa Bianca, aggiungendo che ulteriori informazioni sugli impegni bilaterali individuali a margine del G20 saranno diffusi più avanti.

La coppia, di cattolici praticanti, verrà ricevuta il 29 ottobre in udienza da papa Francesco. Al centro dell’incontro il rispetto della dignità umana, la fine della pandemia Covid-19, la crisi climatica e l’impegno verso i poveri.

Da Roma, il presidente Biden partirà poi alla volta di Glasgow, in Scozia, dall’1 al 2 novembre, per partecipare al vertice dei leader mondiali che apre la Cop26, la conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, organizzata dal Regno Unito in partnership con l’Italia.

Come raccontato su Formiche.net, nei giorni scorsi Biden ha annunciato la nomina di Joseph Donnelly, già deputato e senatore dell’Indiana per il Partito democratico, cattolico irlandese come il presidente, come prossimo ambasciatore degli Stati Uniti presso la Santa Sede. Durante la campagna presidenziali, Donnelly è stato co-presidente dell’organizzazione Catholics for Biden e ha scritto un op-ed dell’Indianapolis Star per difendere la fede di Biden dalle “menzogne” del rivale Donal Trump. Quasi impossibile, però, vedere Donnelly confermato dal Senato in tempo per la visita di Biden: i tempi sono troppo stretti.

Condividi tramite