Arianespace metterà in orbita il satellite per telecomunicazione Gsat-24, della compagnia pubblica indiana NewSpace India limited, attraverso un vettore Ariane 5. Il lancio, previsto per l’inizio del 2022, sarà il venticinquesimo satellite indiano messo in orbita dalla società francese

“Questo contratto è una nuova pietra miliare nella partnership di lunga durata che collega Arianespace all’India e alla sua agenzia spaziale Isro, iniziata nel 1981 con il nostro primo successo congiunto: il satellite Apple, lanciato su un Ariane 1”. Questo il commento del ceo di Arianespace, Stéphane Israël, alla decisione di NewSpace India limited (Nsil), una società del governo indiano alle dipendenze del dipartimento dello Spazio (Dos), di affidarsi alla società per il lancio del suo satellite per telecomunicazioni Gsat-24 su di un Ariane 5.

IL LANCIO

Il lancio di Gsat-24 è previsto nel primo trimestre del 2022 dallo spazioporto europeo di Kourou, nella Guyana francese, in una delle sette missioni Ariane 5 rimaste da eseguire con il lanciatore per carichi pesanti. “Abbiamo operato con orgoglio 24 lanci per l’India, continuamente e con successo supportando le sue istituzioni, le imprese e le esigenze della popolazione e siamo entusiasti di vedere questo prossimo lancio consolidare la nostra relazione, che è in entrambe le direzioni, avendo anche i lanciatori indiani messo in satelliti europei”, ha continuato Israël.

IL SATELLITE GSAT-24

Satellite da 4 tonnellate, è progettato per le telecomunicazioni in banda Ku, ed è stato costruito dall’Indian space research organisation (Isro), l’agenzia spaziale indiana, e verrà posizionato in trasferimento in orbita geostazionaria (Gto). Una volta in orbita, Gsat-24, verrà utilizzato per fornire servizi televisivi, di telecomunicazione e di trasmissione di alta qualità. Il satellite Gsat-24 è la prima missione satellitare di comunicazione “demand driven” intrapresa da Nsil

LA NEWSPACE INDIA LIMITED

La NewSpace India limited, costituita nel marzo 2019, è una impresa del settore pubblico centrale e rappresenta il braccio commerciale dell’Isro. Nell’ambito delle “Riforme spaziali” annunciate dal governo indiano nel giugno 2020, Nsil ha ricevuto l’incarico di intraprendere missioni satellitari operative in cui Nsil ha la responsabilità di costruire, lanciare, possedere e gestire i satelliti e fornire i servizi alla clientela. Proprio sulla collaborazione della società indiana con Arianespace, Israël ha dichiarato: “Siamo lieti che Nsil, per la prima volta dalla sua creazione nel marzo 2019, abbia affidato ad Ariane 5 un nuovo satellite Geo da consegnare”.

Condividi tramite