La Direzione degli armamenti aeronautici e per l’aeronavigabilità ha rilasciato la prima certificazione militare al mondo per un elicottero a pilotaggio remoto nella sua categoria per l’AWHero di Leonardo, drone ad ala rotante pensato per operare a bordo di unità navali

L’elicottero a pilotaggio remoto AWHero di Leonardo ha ottenuto la certificazione militare basica dalla Direzione degli armamenti aeronautici e per l’aeronavigabilità (Daaa). La certificazione comprende la possibilità di operare a bordo di unità navali ed evidenzia la solidità dell’approccio progettuale dell’AWHero, aprendo la strada allo sviluppo, integrazione e validazione di ulteriori capacità già progettate e previste per questo sistema. Il risultato di Leonardo segna anche la prima certificazione militare al mondo per un aeromobile con queste caratteristiche nella classe di peso dei duecento chili.

STANDARD NATO

La progettazione, lo sviluppo, la produzione e le capacità di supporto tecnico previste per l’AWHero soddisfano i requisiti di aeronavigabilità definiti da autorità militari, garantendo il più alto livello di sicurezza in missione, affidabilità e impiego per operatori militari. La certificazione militare concessa all’AWHero, infatti, è basata anche sui requisiti del Nato Stanag 4702 definito per gli elicotteri a pilotaggio remoto.

COMPETENZE NAVALI

Il design dell’AWHero beneficia delle competenze di Leonardo nello sviluppo di aeromobili ad ala rotante, nell’integrazione di sistemi e nell’impiego di elicotteri in ambito navale. Fin dal 2019, la piattaforma AWHero è stata coinvolta in attività dimostrative nel campo della sorveglianza marittima a bordo di unità navali nell’ambito dell’iniziativa Ocean2020, il programma europeo dedicato alla tecnologia per la sorveglianza e la sicurezza marittima che comprende oltre quaranta diversi attori e guidato da Leonardo.

IL PROGRAMMA AUSTRALIANO

L’AWHero è anche attualmente in valutazione in gare internazionali. Un team composto da Northrop Grumman e Leonardo in Australia è tra i player selezionati per passare alla prossima fase della competizione volta a fornire alla Marina australiana capacità di Intelligence, sorveglianza, e ricognizione attraverso l’impiego di sistemi a pilotaggio remoto. La proposta di Northrop Grumman e Leonardo, proprio basata sull’AWHero, può accrescere l’efficacia operativa e rafforzare le capacità decisionali nelle missioni della Marina australiana.

L’ESPERIENZA DI LEONARDO

Il continuo sviluppo e integrazione di soluzioni all’avanguardia in tutti i campi di applicazione di sistemi a pilotaggio remoto, autonomi e semi-autonomi, sono elementi chiave del piano strategico BeTomorrow2030 di Leonardo. L’azienda italiana è, inoltre, l’unica in Europa capace di fornire soluzioni complete dei sistemi a pilotaggio remoto, progettando e sviluppando tutti gli elementi: dalle piattaforme ai sensori, dai sistemi di missione alle stazioni di controllo. Leonardo è anche coinvolta, in qualità di partner, nei più importanti programmi europei nel campo dei droni, dalle soluzioni per la gestione del traffico di sistemi a pilotaggio remoto ai metodi di contrasto alle minacce.

Condividi tramite