Morena Sangiovanni, Country Managing Director Italia di Boehringer Ingelheim, e Giorgio Rutelli, direttore di Formiche.net, introducono l’incontro che si terrà alle 18 di giovedì 14 ottobre a Palazzo Santa Chiara (Roma), e che sarà trasmesso in diretta su Formiche.net e sui nostri canali social

Torna “E=mc2 – Una nuova formula per l’economia” ideato da Boehringer Ingelheim e Formiche, il 14 ottobre alle ore 18, in diretta sul sito di Formiche.net, che sarà dedicato ad un tema tanto attuale, quanto fondamentale per affrontare e ripensare il post pandemia: l’approccio One Health per riscrivere il nuovo modello di salute, ma anche il patto di coesione sociale. Non a caso il titolo di questo secondo appuntamento è “Persone, animali e ambiente. One Health: un patto di comunità”.

La necessaria correlazione tra salute umana, animale e ambientale, che la pandemia ha risottolineato è una priorità delle agende politiche, internazionali e nazionali, infatti, l’approccio integrato “One Health” è stato ampiamente discusso durante i lavori del G20 dei ministri della salute a settembre.

Non solo argomento dei tavoli istituzionali, One Health è stato inserito anche nella raccomandazione 3 del Policy Paper della Taskforce Health and Life Sciences del B20, guidata da Sergio Dompè, dove Boehringer Ingelheim è citata come esempio di best practice in tale ambito, per perseguire il progresso a favore delle persone, delle comunità e dell’ambiente.

Sarà in grado l’Italia di implementare l’approccio One Health, come raccomandato agli Stati del G20? Quale sarà il ruolo del dialogo pubblico- privato nella nuova programmazione del modello sanitario a riguardo?

Domande particolarmente attuali, considerando che il 7 e 8 ottobre scorsi si sono chiusi i lavori del B20, in cui la Chair, Emma Marcegaglia, ha consegnato al Premier Draghi la dichiarazione finale con le proposte del mondo economico ai Governi del G20, compresa l’importanza dell’attuazione di un approccio One Health.

Uno sguardo al futuro per scrivere il presente, certo, ma anche partire dal presente per non perdere le opportunità che, in primis il nostro Paese, non può permettersi di perdere.

Il secondo incontro di E=mc2 sarà quindi l’occasione per promuovere una riflessione e un dialogo istituzionale sulla stretta relazione esistente tra salute umana, animale e ambientale, nonché sul ruolo dell’industria farmaceutica in questo ambito. Ne parleremo grazie alla presenza di importanti relatori, quali Arianna Bolla, Presidente di Aisa; Jörg Buck, Consigliere Delegato di AHK Italien; Sergio Dompè, Chair della Task Force B20 Health & Life Sciences; Nikola Katrin Lafrenz, Consigliere per gli Affari Sociali, il Lavoro e la Sanità presso l’Ambasciata della Repubblica federale di Germania; Renzo Pegoraro, Cancelliere della Pontificia Accademia per la Vita; Bruno Tabacci, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri; Paola Testori Coggi, Chair T20 Task Force Global Health and Covid-19 e Andrea Urbani, Direttore Generale della Programmazione Sanitaria del Ministero della Salute.

L’iniziativa ha ottenuto patrocinio della Camera di Commercio Italo-Germanica (AHK Italien), di Farmindustria e del B20.

One Health, un patto di comunità. Persone, animali, ambiente

Condividi tramite