Intelligence, chi ci sarà all’inaugurazione del Master dell’Università della Calabria diretto da Mario Caligiuri con un convegno su “Enrico Mattei e l’intelligence. Energia e interesse nazionale nella guerra fredda”

“Enrico Mattei e l’intelligence. Energia e interesse nazionale nella guerra fredda”, con questo convegno verrà inaugurata sabato 27 novembre 2021 alle ore 9 l’undicesima edizione del Master in intelligence dell’Università della Calabria, il primo a essere attivato in Italia nel 2007, su impulso del presidente emerito della Repubblica Francesco Cossiga.

Dopo i saluti delle autorità accademiche e istituzionali, ci sarà l’introduzione su “Enrico Mattei e l’intelligence” tenuta dal Direttore del Master in intelligence dell’Università della Calabria Mario Caligiuri. Seguiranno le relazioni di Giovanni Buccianti (Università di Siena) su “Enrico Mattei tra petrolio e intelligence”, Vincenzo Calia (Magistrato) “Il processo sull’omicidio Mattei”, Luca Micheletta (Università “La Sapienza” di Roma) “Mattei e Andreotti per l’interesse nazionale”, Vera Capperucci (Università Luiss di Roma) “Mattei e la DC”, Alessandro Aresu (Consigliere scientifico di “Limes”) “Geopolitica, energia e intelligence durante la guerra fredda: il caso Mattei”.

Nel pomeriggio con inizio alle ore 14 si svilupperanno gli interventi di Giacomo Pacini (Istituto Storico Grossetano della Resistenza e dell’età Contemporanea) “Enrico Mattei nelle carte degli Affari Riservati”, Paolo Gheda (Università della Valle D’Aosta) “Mattei a Milano: rapporti con l’intelligence”, Elio Frescani (Università di Salerno) “Media, intelligence ed ENI”, Giovanni Fasanella (Giornalista e ricercatore) “Mattei tra intelligence privata e sguardo inglese” e Nico Perrone (Università “Aldo Moro” di Bari) che terrà la relazione finale su “Mattei e gli USA”.

Seguirà il dibattito e infine i saluti finali di Mario Caligiuri, che alle 18 concluderà i lavori.

“Il costante lavoro di approfondimento storico e culturale svolto dall’Università della Calabria – ha dichiarato Mario Caligiuri – intende contribuire a porre le basi teoriche e scientifiche per lo studio dell’intelligence in Italia. Dopo le figure di Francesco Cossiga, Aldo Moro e Giulio Andreotti, i cui convegni di approfondimento sono diventate pubblicazioni scientifiche edite dalla Rubbettino, adesso verrà approfondito Enrico Mattei, che è stato determinante nell’Italia della ricostruzione e del boom economico. E proprio attraverso lo studio dell’intelligence che si può cercare di comprendere la dimensione mancante della storia che accompagna le vicende dei popoli e delle nazioni”.

Il programma delle lezioni del Master in intelligence, che inizieranno sabato 4 dicembre 2021, verrà comunicato nella prossima settimana.

Il convegno sarà trasmesso in diretta all’indirizzo https://bit.ly/3Fw1vhy (per i primi cento) e sulla pagina Facebook “Intelligence Lab” e verrà seguito da Radio Radicale (www.radioradicale.it).
Il Master viene svolto con la collaborazione della Società Italiana di Intelligence.

Condividi tramite