Con un risultato sotto il 9% ecco le prime crepe interne al Carroccio. Grimoldi, ultimo segretario della Lega Lombarda, chiede “dimissioni immediate”. Volpi, ex presidente del Copasir, pubblica un quadro che…

Con un risultato sotto il 9% ecco le crepe interne alla Lega e qualcuno potrebbe anche mettere in discussione la linea politica di Matteo Salvini, che ha portato il partito dal 4,1% delle elezioni politiche del 2013 (quando era segretario Roberto Maroni) al 34,3% delle Europee del 2019.

Si agita la Lombardia leghista.

Paolo Grimoldi, ultimo segretario della Lega Lombarda, chiede “dimissioni immediate” del segretario federale della Lega su Facebook.

Nessuna parola per Raffaele Volpi, ex presidente del Copasir e sottosegretario alla Difesa che nei giorni scorsi aveva annunciato l’addio alla Lega per le “ambiguità” sull’Ucraina e “certi distinguo” del leader. Per lui solo un’immagine: La caduta di Icaro di Jacob Peter Gowy.

Condividi tramite