Skip to main content

DISPONIBILI GLI ULTIMI NUMERI DELLE NOSTRE RIVISTE.

 

ultima rivista formiche
ultima rivista airpress

Come corre il governo alla voce progetti. Da Via e Vas ok a 27 pareri

In totale, dal giorno dell’insediamento del nuovo governo ad oggi, sono stati approvati progetti per un valore complessivo di 46 miliardi e 750 milioni di euro

Valgono 65 miliardi di euro i progetti targati governo Meloni su cui la Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale (Via e Vas) del ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica (Mase) hanno detto sì. Si tratta del lavoro frutto di 27 pareri di Valutazione ambientale strategica per verifiche e istruttorie relative a piani e programmi. In totale, dal giorno dell’insediamento del nuovo governo ad oggi, sono stati approvati progetti per un valore complessivo di 46 miliardi e 750 milioni di euro.

Pianificazione

“Con i pareri positivi della Commissione Vas abbiamo la certezza che importanti strumenti di pianificazione territoriale ed economica saranno attuati rispettando l’ambiente e con la massima attenzione alla sostenibilità – ha commentato il ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Gilberto Pichetto – L’accelerazione impressa dalla commissione ai propri lavori è la dimostrazione che in tema di autorizzazioni ambientali è stato raggiunto uno elevato standard di efficienza: è questa la migliore garanzia di uno sviluppo che viene promosso e articolato in una cornice di salvaguardia dei territori e delle comunità”.

Per quanto concerne i progetti approvati legati al Pnrr, essi valgono complessivamente 8,9 miliardi di euro: fra questi 18 opere ferroviarie, 4 acquedotti e un metanodotto. Sono invece 13 opere ferroviarie, 12 stradali e autostradali, 12 gasdotti/oleodotti, 4 elettrodotti e 2 acquedotti le opere su cui la Via-Vas ha dato parere positivo per complessivo di 5,2 miliardi.

Vas

Si tratta di una procedura che riguarda alcuni programmi che abbracciano aree ampie con una serie di diverse iniziative economiche che possono avere impatti significativi sull’ambiente. Nello specifico all’interno del pacchetto di misure sottoposte alla Commissione Vas, dopo l’insediamento del nuovo governo, ci sono il “Piano Strategico Nazionale della Politica Agricola Comune 2023-2027” del valore di quasi 37 miliardi; il “Programma Nazionale Ricerca e Innovazione e Competitività per la transizione verde e digitale” cui sono destinati 5 miliardi e 600 milioni; il Programma Nazionale Just Transition Fund del valore di oltre un miliardo di euro; e il programma Pn Metro Plus per le città Medie del Sud su progetti di innovazione sociale finalizzati alla rigenerazione di aree fragili, caratterizzate da disagio socio-economico e abitativo con risorse per oltre 3 miliardi.

Meriti e prospettive

Non va dimenticato un altro dato: che le Commissioni Via-Vas del ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e la Commissione tecnica Pniec-Pnrr hanno autorizzato, fino allo scorso dicembre, ben 7,1 gigawatt di nuovi progetti di energia rinnovabile sul territorio nazionale. Con questi numeri è stata superata la soglia dei 7 gigawatt di potenza che si prevedeva di raggiungere entro la fine del 2022, anche grazie al lavoro svolto dal Presidente delle Commissioni, Massimiliano Atelli.

×

Iscriviti alla newsletter