Il ruolo del packaging nella filiera agroalimentare Made in Italy al centro del dibattito promosso da Formiche e Tetra Pak, con Maggi, Fiocchi, De Meo, Barabotti, Peluffo, Petrucci, Medugno, Forino e D’Aprile

La decarbonizzazione della filiera alimentare è una parte cruciale degli sforzi diretti ad affrontare il cambiamento climatico. L’uso più responsabile dei materiali da imballaggio, realizzabile attraverso la messa a punto di soluzioni a basse emissioni di carbonio, è un tassello fondamentale di questo processo che confluisce necessariamente in una più ampia revisione della produzione alimentare, finalizzata alla riduzione degli sprechi.

In questo quadro, il Regolamento europeo sugli imballaggi, che si prefigge di ridurre i rifiuti di imballaggio e rendere tutto il packaging riciclabile e/o riutilizzabile entro il 2030, dovrà necessariamente tenere conto del ruolo cruciale del comparto, tutelando le aziende impegnate nella filiera.

Di questo e molto altro si discuterà in occasione dell’evento organizzato da Formiche in collaborazione con Tetra Pak, che si terrà a Roma, martedì 12 dicembre alle ore 18:30 presso la sede di Cattaneo Zanetto Popmposo e Co. in Via in Lucina, 17. Un’occasione stimolante per rappresentanti del mondo politico-istituzionale e dell’industria che ha l’obiettivo di promuovere un confronto sul ruolo centrale degli imballaggi alimentari nella valorizzazione dell’agroalimentare Made in Italy e nella prevenzione degli sprechi.

Sono stati invitati a partecipare al dibattito Paolo Maggi, presidente e amministratore delegato Sud Europa di Tetra Pak; Pietro Fiocchi, europarlamentare e membro della Commissione ENVI; Salvatore De Meo, europarlamentare e presidente della Commissione AFCO; Andrea Barabotti, onorevole e membro della Commissione Attività produttive, commercio e turismo della Camera; Patty L’Abbate, onorevole e vicepresidente della commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici della Camera; Vinicio Peluffo, onorevole e membro della Commissione Attività produttive, commercio e turismo della Camera; Simona Petrucci, senatrice e membro della Commissione Ambiente, transizione ecologica, energia, lavori pubblici, comunicazioni, innovazione tecnologica del Senato; Massimo Medugno, direttore generale di Assocarta-Federazione Carta e Grafica; Massimo Forino, Direttore Generale di Assolatte e Laura D’Aprile, Capo Dipartimento per la Transizione ecologica e gli investimenti verdi (DiTEI) del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica. Modererà Giorgio Rutelli, Direttore, Formiche.

 

 

Condividi tramite