Skip to main content

DISPONIBILI GLI ULTIMI NUMERI DELLE NOSTRE RIVISTE.

 

ultima rivista formiche
ultima rivista airpress

Quando il Paese fa sistema si arriva allo Spazio. La missione Ax-3 vista da Perego

Di Matteo Perego di Cremnago

La missione Ax-3 di Axiom, con a bordo il colonnello dell’Aeronautica militare italiana, Walter Villadei, è partita con successo. Un passo fondamentale nello sviluppo della strategia spaziale italiana per il sottosegretario alla Difesa, Matteo Perego di Cremnago, presente al lancio in Florida e di cui pubblichiamo un estratto del suo discorso

L’Aeronautica Militare Italiana è alla guida della partecipazione italiana alla missione Ax-3 di Axiom Space, che consentirà al colonnello Walter Villadei (qui l’intervista prima del lancio) di raggiungere la Stazione spaziale internazionale.

Per l’Italia, Ax-3 si inserisce in una visione strategica condivisa dal ministero della Difesa, dal ministero delle Imprese e del Made in Italy (delega allo Spazio), dal ministero delle Politiche agricole, della sovranità alimentare e delle foreste, dall’Aeronautica militare e l’Agenzia spaziale italiana.

Nelle due settimane in orbita, il colonnello Villadei effettuerà dimostrazioni di tecnologia e biologia, tra cui sicurezza spaziale, elettronica, comunicazione e scienza medica. Queste attività favoriranno l’esperienza italiana relativa alla permanenza umana nello spazio e aiuteranno a raccogliere competenze e nuove abilità tecniche e umane che contribuiscono a rafforzare il ruolo dell’Italia nel settore spaziale e nella nuova economia spaziale.

La sperimentazione, in questa importante missione, include progetti legati alla sicurezza del volo spaziale con l’intento di favorire le capacità nazionali di condurre operazioni nello spazio. Il portafoglio di ricerca italiano comprende anche attività per studiare e mitigare gli effetti fisiologici del volo spaziale sugli esseri umani, comprendere i cambiamenti biologici legati alla salute e alle malattie sulla Terra e condurre attività commerciali per migliorare la cucina e lo sviluppo dei materiali nello spazio per l’abitazione spaziale a lungo termine.

In conclusione, è con grande orgoglio, sia come cittadino italiano che come uomo delle istituzioni nazionali, che sono qui oggi a testimoniare questo momento storico, la Difesa italiana, le nostre Forze armate, la nostra Aeronautica sono una vera forza per il Paese Italia.

La presenza di un ufficiale italiano a bordo della missione rappresenta un passo fondamentale nello sviluppo della strategia spaziale italiana, in cui la Difesa condivide e sostiene lo sforzo del Governo, delle istituzioni e delle imprese del Paese. Ciò garantisce la proiezione dell’Italia verso una presenza sempre più attiva nel campo della difesa e della sicurezza nazionale, cogliendo al tempo stesso le opportunità offerte dalla New Space Economy.

A nome dell’Italia esprimo grande entusiasmo e soddisfazione per questo evento con Axiom Space, che conferma anche la nostra credibilità come Paese e le grandi capacità addestrative e di supporto alle attività umane nello spazio della nostra Aeronautica Militare.

×

Iscriviti alla newsletter