Dirigenti pubblici e pubblicazione dei dati patrimoniali: una replica a Gian Antonio Stella