007 e politica, così Gabrielli cambia paradigma. Scrive Borghi (Copasir)