Ecco come Michael Moore (a casa sua) fa campagna pro Hillary Clinton