Questa sera si recita a soggetto

A proposito di classi indisciplinate La “recita a soggetto” di martedi sera (13.08.19) suggerisce qualche breve riflessione a chi si occupa di scuola, cioè di tags tipo giovani, educazione, futuro, genitori, libertà e simili. E diritti. Chi da anni si occupa di scuola ha il chiodo fisso della garanzia dei diritti, nell’ordine a) la libertà […]

Scuola/ Se la famiglia c’è, c’è sempre.

L’articolo 7 del DDL 1264 del 4 agosto, approvato dal Senato, stabilisce che la scuola rafforzi la collaborazione con le famiglie al fine di valorizzare l’insegnamento trasversale dell’educazione civica e di sensibilizzare gli studenti alla cittadinanza responsabile: “Al fine di valorizzare l’insegnamento trasversale dell’educazione civica e di sensibilizzare gli studenti alla cittadinanza responsabile, la scuola […]

La Space Economy tra scienza e mercato

E’ passato solo qualche giorno dai 50 anni del primo sbarco sulla Luna e molti articoli sono stati dedicati al rinnovato vigore della “space economy”. Ma la novità di oggi è l’uscita di un libro dal titolo “Space Economy: from science to market”, scritto da Giorgio Petroni (manager, rettore, scienziato dell’INAF) e da Barbara Bigliardi, […]

Crisi di governo e possibili scenari: dirige il Colle

Rieccola, la temutissima crisi di governo. Eppure, in un Paese che ha visto succedersi 65 Presidenti del Consiglio dal primo Governo De Gasperi ad oggi, dovremmo esserci abituati. È pur vero che i tempi della rottura dell’alleanza che compone(va) il Governo Conte sono una novità, come una novità potrebbe essere la data delle elezioni politiche […]

Il dilemma del prigioniero

Per orientarsi nell’intricata vicenda politica nazionale di questi giorni è necessario dare una risposta il più possibile univoca alla seguente domanda: perché ora? Perché proprio adesso Salvini ha deciso di staccare la spina? Senza una chiave di lettura di questa ragione, è difficile compiere un’analisi affidabile della situazione ed immaginare ipotesi per il prossimo futuro. […]

L’Europa al trivio

L’intero percorso d’integrazione europea può essere letto come il risultato di una tensione continua fra la tentazione di tornare indietro alla salvaguardia delle nazioni (Keynes), oggi forte come mai era accaduto in passato, e l’incapacità di concepire un’Europa che andasse concretamente oltre un modello tecnocratico (Hayek), verso una democrazia sovranazionale multilivello (Robbins).