I sorrisi (e i selfie) di Matteo Salvini tra gli Alpini. Le foto

Una corona di fiori è stata deposta questa mattina al Monumento ai Caduti milanesi degli alpini, nell’ambito delle celebrazioni del centenario della nascita dell’Associazione Nazionale degli Alpini, nata nel 1919. Alla cerimonia per il ricordo dei reduci ha preso parte il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini, che ha colto l’occasione per rilanciare la proposta di introdurre una forma di leva militare o civile obbligatoria. “Stiamo lavorando da tempo con i nostri tecnici per reintrodurre una forma di servizio militare o civile” ha detto Salvini.

“Il corpo nazionale degli alpini e i volontari”, ha aggiunto il leader della Lega, “sono una delle cose più belle d’Italia. Non si smette mai di essere di essere alpino, io ho fatto il fante quindi ho questo rammarico. Però mi piacerebbe che mio figlio e mia figlia potessero tornare a scegliere di fare qualche mese di servizio militare o civile”. Questo “anche per educare alla convivenza, al rispetto e al sacrificio”, ha concluso Salvini. Presenti tra le altre autorità civili e militari, i vertici dell’associazione e il vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo, insieme al Prefetto Emilio Chiodi.

(Foto Imagoeconomica – riproduzione riservata)

ultima modifica: 2019-07-08T17:55:10+00:00 da Gianluca Zapponini