Antonella Lualdi si racconta nel libro “Io Antonella, amata da Franco”. Le foto di Umberto Pizzi

Giovedì 4 ottobre alla Casa del Cinema è stato presentato il libro “Io Antonella, amata da Franco” di Antonella Lualdi Interlenghi e Diego Verdegiglio edito da Manfredi Edizioni. All’evento hanno partecipato l’autrice Antonella Lualdi, Diego Verdegiglio, Giuliano Montaldo, Olga Bisera, Italo Moscati, Tonino Pinto, Michele Placido, Duccio Trombadori e Maria Paola Poponi.

“Io Antonella, amata da Franco” è un libro ricco di storia, di aneddoti e di foto che raccontano il Cinema del Novecento. Scritto a quattro mani dalla stessa Antonella Lualdi con lo scrittore e regista Diego Verdegiglio, il libro parte da una giovanissima Antonella che si teneva un po’ in disparte rispetto allo star system come Gina Lollobrigida, Silvana Mangano, Silvana Pampanini e Lucia Bosè. Dopo, è arrivato il decisivo incontro con Franco Interlenghi, fresco di debutto con il film Sciuscià del Maestro Vittorio De Sica, primo film italiano ad aggiudicarsi l’Oscar.

“Dalla mia famiglia di origine sono passata a vivere con mio marito – racconta Lualdi – e, quando il nostro matrimonio è entrato in crisi è stato più onesto separarsi. Di lui apprezzavo soprattutto la sincerità. Non mi importava nulla che fosse un divo. Ne ammiravo le qualità umane, quelle che mi hanno fatto compagnia per tanti anni colmando i vuoti d’affetto presenti in me sin dall’infanzia”.

L’idea del libro è nata dalla necessità di ripercorrere il suo cammino a ritroso: tappe di un’esistenza complessa e intensamente vissuta di un’attrice, di una donna e di una moglie in un’Italia che fu. L’autrice conclude: “Questo libro mi ha portato a ricordare il percorso della mia esistenza, gli amici che ne sono stati coinvolti e direi anche i non amici di cui conoscevo vizi e virtù, aspirazione e sogni”.

Ecco le foto della presentazione e le foto d’archivio del Maestro Umberto Pizzi 

Foto: Umberto Pizzi – riproduzione riservata

ultima modifica: 2018-10-06T07:08:05+00:00 da Rossana Miranda