Virzì, Mieli, Battista e De Gregorio alla presentazione del libro di Francesco Piccolo. Le foto di Pizzi

Lunedì 3 dicembre alle 19:00 lo scrittore Francesco Piccolo ha presentato al teatro Piccolo Eliseo di Roma il suo ultimo libro intitolato “L’animale che mi porto dentro” edito da Einaudi.

“Quello che tenevo compresso dentro di me, nell’ora di educazione fisica o durante i film di Maciste, o certe sere quando andavo a dormire e avevo paura, era l’angoscia di dimostrare di essere maschio. Doverlo far vedere a tutti, ogni ora, ogni giorno, ogni settimana. E ogni volta misurare la mia inadeguatezza”. Con queste parole l’autore di “Momenti di trascurabile felicità” si addentra in tutte le sfere dell’uomo: sensibilità, ferocia, erotismo e romanticismo, debolezza, sete di potere.

“L’animale che mi porto dentro” di Piccolo è un romanzo serio, ma allo stesso tempo divertente e spietato. Il libro racconta la formazione di un maschio contemporaneo. Dal tentativo di sfuggire alla legge del branco alla lotta vitale di ciò che si porta dentro.

Ad accompagnare Piccolo sul palco la giornalista Concita De Gregorio. Hanno partecipato alla presentazione Francesco De Gregori, Francesca Archibugi, Nicoletta Braschi, Peppe Servillo, Mattia Torre, Paolo Virzì, Pierluigi Battista, Annalena Benini, Mattia Feltri, Pappi Corsicato, Daniele Luchetti, Mario Martone, Paolo Mieli, Tiziana Panella, Aurelio Picca e Andrea Salerno.

Foto: Umberto Pizzi – riproduzione riservata

 

ultima modifica: 2018-12-04T15:02:12+00:00 da Rossana Miranda