La storia del banchiere Giovanni Bazoli in 100 foto (alcune sorprendenti)

“Lascio con la serenità di aver adempiuto al compito che mi è stato affidato e di aver reso un servizio al Paese”. Lo ha detto il presidente del consiglio di sorveglianza di Intesa-Sanpaolo, Giovanni Bazoli, aprendo l’assemblea, che oltre ad approvare il bilancio 2015, segnerà il passaggio della banca dal sistema duale attuato dalla fusione ad oggi, a quello monistico.

“Il mio augurio guarda a un futuro in cui possa essere rafforzata la presenza della banca in Europa”, ha aggiunto Bazoli, e sulla crisi europea ha spiegato che “i sistemi europei sono oggi molto più controllati di quelli anglosassoni. La realtà dei meccanismi di incentivazione nei sistemi inglesi o americani ha di fatto cambiato di poco le cose rispetto alla situazione pre-crisi”. “La concentrazione di potere nelle mani del capo azienda delle banche anglosassoni – ha osservato Bazoli – è di gran lunga superiore a quanto avviene nelle reltà europee. Una simile situazione implica che nel sistema mondiale siano ancora latenti rischi enormi”.

Ecco una selezione di foto di archivio di Giovanni Bazoli

Condividi tramite

Guarda le altre gallery fotografiche