Nessuno stop grillino al cuneo. La versione di Buffagni

Il viceministro dello Sviluppo Economico intercettato da Formiche.net a margine della presentazione dell'Osservatorio sulla tecnologia nelle imprese promosso dal Sole 24 Ore. Non c'è nessuno altolà al taglio del cuneo targato Pd, anche l'Irpef grava sui lavoratori, abbiamo chiesto solo un tavolo di confronto a cui è giusto partecipare. L'Italia deve smetterla di autoflagellarsi, all'estero ci invidiano per molte cose

Al Sud non c’è il deserto industriale. Le prove di Pirro

Duole rilevare che un’autorevole Fondazione come quella dedicata alla memoria di un grande statista italiano come Ugo La Malfa - continui a indulgere a luoghi comuni che, peraltro, sarebbe facile superare non solo visitando "fisicamente" regioni ritenute desertiche, ma anche leggendo le analisi che da anni vengono svolte da prestigiosi centri di ricerca. L'analisi di Federico Pirro, Università di Bari

Quota 102 serve. Ma la riforma delle pensioni è altra cosa. Parla Sacconi

Intervista all'economista ed ex ministro del Lavoro nel governo Berlusconi. In Italia manca la flessibilità in uscita, la proposta di una Quota 102 può essere un inizio dopo la fine di Quota 100. Ma senza una maggioranza di governo coesa e un buon consenso in Parlamento è impossibile attuare riforme sensibili, come previdenza e fisco. La Francia? Chi vuole toccare le pensioni ha poco più del 20% dei voti...