Qualche riflessione per il premier che viene in Piemonte